E dopo la nuova legge sulla sicurezza le polemiche sulla sanatoria per colf e badanti

di Mariella Commenta

Continuano le discussioni sulla proposta di Carlo Giovanardi, il sottosegretario con delega alla famiglia, di regolarizzare con una sanatoria colf e badanti che lavorano da tempo nel nostro Paese. Dopo le polemiche all’ interno della maggioranza con la Lega che ha subito puntato i piedi “È ora di finirla – ha tuonato infatti Roberto Calderoli – con l’ idea che questo sia il Paese del “fatta la legge, trovato l’ inganno”. La proposta di Giovanardi non è altro che una sanatoria.

Non si possono fare sanatorie, anche perché le stesse sono state vietate dal “Patto europeo per l’ immigrazione ed il diritto di asilo” approvato all’ unanimità dal Consiglio Europeo nell’ ottobre 2008 su proposta di Sarkozy.

Ieri è intervenuta sulla questione anche la Conferenza Episcopale italiana. “Sì a una sanatoria per colf e badanti perché c’ è da sanare una situazione che va avanti da tanto tempo». Ha infatti affermato all’ Ansa mons. Domenico Sigalini, segretario della commissione episcopale per le Migrazioni della Conferenza episcopale italiana.

Dice Mons. Domenico Sigalini: “Bisogna riconoscere a questa gente il giusto apprezzamento. Bisognerà operare tante sanatorie, ma con cautela, riconoscendo a queste persone dignità e apprezzamento per il loro lavoro poiché sono struttura portante dell’ assistenza alle persone”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>