Italia Nostra per il restauro urbano dell’ Abruzzo

di Mariella Commenta

Ieri 25 febbraio L’ Aquila si è fermata a riflettere sul suo futuro prossimo: Italia Nostra ha promuosso nel capoluogo abruzzese una tavola rotonda dedicata alla sua ricostruzione e alla pianificazione del recupero delle strutture urbanistiche del suo centro storico. A quasi un anno dal sisma, quando nulla è stato ancora fatto, è il momento di pensare concretamente al futuro. Italia Nostra per il restauro urbano dell’ Abruzzo ha presentato una proposta di decreto legge speciale dedicata al recupero dei centri storici e dell’ identità sociale delle comunità abruzzesi.

Italia Nostra
ha proposto che l’ intero centro storico de L’ Aquila fosse dichiarato unico monumento di cultura urbana, per affrontare la sua ricostruzione superando l’ inadeguato sistema di tutela del singolo monumento. Il bilancio che si può tracciare oggi, quando il commissariamento passa dalla Protezione civile alla Presidenza della Regione, è pesantemente fallimentare! Da un lato la scelta di costruire i nuovi alloggi al di fuori dagli insediamenti storici, dall’ altro l’ assenza di un piano di ricostruzione a dieci mesi dal sisma, indicano scelte contrarie alla volontà di recupero.

Italia Nostra chiede un decreto legge speciale sul centro storico de L’ Aquila. Forte di una presenza attiva sul territorio, Italia Nostra sta lavorando allo studio di un decreto legge speciale sul centro storico de L’ Aquila, uno strumento normativo che faciliti il coordinamento degli sforzi messi in atto da realtà pubbliche e private alla ricerca di soluzioni concrete. Agire attraverso una legge speciale permette di partire dalla definizione di un quadro di metodo complessivo, incentrato sulla cooperazione e sul coordinamento tra i soggetti coinvolti.

Urbanisti, architetti, esperti storici dell’ arte e della scienza, legali, hanno messo al servizio della comunità aquilana le loro competenze per andare oltre la ricomposizione delle facciate e ricostruire l’ identità alla comunità locale. Un obiettivo chiaro evita sprechi di tempo, professionalità e risorse finanziarie vincolando gli interventi alla cooperazione interistituzionale e alla trasparenza.

Per fare tutto questo le risorse ci sono: Italia Nostra si propone come coordinatore delle istanze di tutti i soggetti coinvolti e offre la competenze di un team di professionisti per sviluppare la proposta di legge nel rispetto delle reali necessità dell’ Abruzzo e dell’ Italia. Propone inoltre di dedicare al centro storico de L’ Aquila le risorse stanziate per il ponte di Messina. La ricostruzione è una Grande Opera, concretamente utile al paese anche se meno mediatica.

Ufficio Stampa Italia Nostra – Maria Grazia Vernuccio
cell. 335.1282864
[email protected]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>