L’ iniziativa Legambiente “Puliamo il Mondo” comincia dalla scuola

di Mariella Commenta

Al via con i ragazzi la più grande iniziativa di volontariato per l’ ambiente organizzata in Italia da Legambiente. Scuole in prima linea per “Puliamo il Mondo”. Al lungo fine settimana di volontariato (25, 26, 27 settembre 2009) organizzato da Legambiente parteciperanno migliaia di bambini e ragazzi in tutta Italia.

258 scuole hanno risposto all’ invito dell’ associazione ambientalista ad armarsi di guanti e rastrelli per ripulire dai rifiuti abbandonati un’ area pubblica o rendere più puliti ed accoglienti gli edifici che li ospitano ogni giorno, mentre 3.000 classi hanno aderito anche al progetto Classe per l’ ambiente: un modo per mantenere costante tutto l’ anno il loro impegno a favore del pianeta, facendo di Puliamo il Mondo il primo appuntamento di un percorso che vedrà i ragazzi partecipare a iniziative dedicate alla riduzione dell’ effetto serra.

“Per quest’anno scolastico – spiega Vanessa Pallucchi, presidente di Legambiente Scuola e Formazione – proponiamo alle classi di sottoscrivere il Patto per ridurre l’ effetto serra. Il mondo della scuola può essere un alleato privilegiato nella battaglia contro i mutamenti climatici e puntiamo con forza su questa scommessa. I materiali informativi e le attività proposte alle classi per l’ ambiente vogliono essere uno strumento di cittadinanza partecipativa, un modo pratico per far capire ai giovani lo stretto rapporto che intercorre tra i cambiamenti climatici e i propri stili di vita”.

Tra le tante iniziative di Puliamo il Mondo che vedranno protagoniste le scuole è prevista, ad esempio, la pulizia dell’ arenile da parte dei bambini della scuola Primaria S. Pertini di Bergeggi in Liguria. A Monte S. Maria Tiberina (Pg) in Umbria i bambini delle scuole saranno impegnati nella ripulitura di una strada prospiciente il centro storico dopo una riflessione con le insegnati sul significato di Pulire il mondo.

In Toscana a Bagno a Ripoli (Fi) gli alunni delle scuole del territorio insieme i ragazzi dell’ Associazione Arca Cooperativa procederanno alla pulizia dei giardini pubblici e delle aree circostanti per finire con una merenda offerta dal comune di Bagno a Ripoli. In Sicilia, ad Avola (Sr), i ragazzi dell’Istituto comprensivo Vittorini faranno pulizia intorno al plesso scolastico mentre in Lombardia le scuole primarie di Lanzo d’ Intelvi (Co) raccoglieranno i rifiuti in alcune zone periferiche e a Gropello Cairoli (Pv) le attività di pulizia saranno seguite da un laboratorio creativo di riutilizzo della plastica.

A Roma, i ragazzi delle scuole A. Frank e Boccea 590 parteciperanno insieme ad altri volontari alle operazioni di pulizia nel Parco della Cellulosa (Municipio 18). In Campania, pulizia e passeggiata ecologica per le strade di Pesco Sannita (Bn) organizzata dal Comune con il coinvolgimento delle scuole materne, elementari e medie.

A Napoli, invece, ieri venerdì 25, a scendere in campo con i volontari di Legambiente è stato il Console Generale degli Stati Uniti insieme a diplomatici americani e membri dello staff del Consolato, per la pulizia di via Piedigrotta. A rimboccarsi le maniche fino a domenica 27 non saranno, infatti, solo i più giovani: Puliamo il Mondo è il più grande appuntamento di volontariato ambientale del pianeta e coinvolge ogni anno 40 milioni di persone in 120 Paesi del mondo.

Alla campagna possono dare la loro adesione amministrazioni comunali, associazioni, comitati di quartiere ma anche singoli cittadini. Per partecipare è sufficiente contattare il circolo Legambiente più vicino, telefonare allo 02.45475777, oppure ci si può presentare direttamente ai banchetti organizzati nelle varie zone coinvolte. Tutte le informazioni sono disponibili sul sito www.puliamoilmondo.it

Puliamo il Mondo è patrocinata dal Ministero dell’ Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare, dal Ministero della Pubblica Istruzione dell’ Università e della Ricerca, dalla Rappresentanza in Italia della Commissione Europea, dall’ UPI (Unione Province Italiane), Federparchi, Uncem (Unione Nazionale Comuni, Comunità, Enti Montani), Unep (Programma per l’Ambiente delle Nazioni Unite). È sponsorizzata da Snam Rete Gas, Unicredit Group, Federambiente e vede la collaborazione di Fiseassoambiente e Anci (Associazione Comuni Italiani). Ikea partner tecnico, Radio Kiss Kiss e La Nuova Ecologia sono i media partners dell’ iniziativa.

Ufficio stampa Legambiente
06 86268399 – 79 – 76 – 53

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>