leonardo.it
Ultimi Articoli

Giustizia: Alfano, riforma nelle piazze

4 aprile 2011 di Mariella
Giustizia: Alfano, riforma nelle piazze

Il ministro Angelino Alfano parlando di giustizia al convegno di Rete Italia a Riva del Garda: ”Ci batteremo per far passare la riforma della giustizia nelle piazze. Sarà necessario l’impegno di un grande partito come il nostro, guidato da Berlusconi. Chiederò a Rete Italia il sostegno culturale, pratico e materiale della militanza, dobbiamo batterci per far passare quella che in altri Paesi è un’ovvietà e […]Continua a leggere

Migranti: Alfano a Ue, flusso epocale

4 aprile 2011 di Mariella
Migranti: Alfano a Ue, flusso epocale

Il ministro della Giustizia Alfano commenta l’atteggiamento dell’Europa sull’immigrazione: ”Se la Francia continua a bloccare immigrati non esiste cooperazione. Se la cooperazione si traduce nel blocco degli immigrati che vanno in Francia allora ci devono spiegare l’idea di Unione europea che hanno i Paesi fondatori dell‘Unione Europea. L’Europa dovrebbe capire che ci troviamo di fronte a un flusso epocale e se non lo capisce vuol […]Continua a leggere

Luca Zaia, via libera al federalismo regionale, è rivoluzione copernicana

1 aprile 2011 di Mariella
Luca Zaia, via libera al federalismo regionale, è rivoluzione copernicana

Via libera del Cdm al quinto decreto attuativo del federalismo fiscale, che riguarda le Regioni e le Province! Ha ragione il ministro Calderoli, con l’approvazione da parte del Consiglio dei Ministri di questo decreto si compie un decisivo passo in avanti verso quella trasformazione radicale in senso federalista dello Stato per la quale ci siamo sempre battuti. Una svolta storica che, una volta concluso l’iter parlamentare, porrà fine alla visione centralista che ha prevalso in tutti questi anni, nonostante la chiara vocazione autonomista contenuta nella Costituzione.Continua a leggere

Luca Zaia, non mi stancherò di ripetere: no ai clandestini!

1 aprile 2011 di Mariella
Luca Zaia, non mi stancherò di ripetere: no ai clandestini!

Siamo disponibili a stare a fianco del ministro Maroni per tutta la partita dei profughi, che al momento in Italia sono solo duemila. Si tratta di donne, bambini e anziani originari di Libia, Eritrea e Somalia, che hanno diritto all’asilo politico, in virtù di un accordo del 1951. Non vanno confusi con i 21.725 extracomunitari sbarcati a Lampedusa negli ultimi tre mesi: tunisini, nella stragrande maggioranza dei casi illegali, che non stanno certo scappando da carestie o guerre civili!Continua a leggere

Giustizia: Napolitano, riforme condivise

31 marzo 2011 di Mariella
Giustizia: Napolitano, riforme condivise

Il presidente della Repubblica: ”Auspica iniziative condivise in tema di riforma della giustizia, tali da rimuovere tensioni anche istituzionali che finirebbero per alimentare nell’opinione pubblica e specialmente tra i giovani motivi di disorientamento e sfiducia che è indispensabile scongiurare. Tensioni istituzionali alimentano disorientamento e sfiducia”. Napolitano scrive al presidente del Consiglio nazionale forense, sottolineando che serve un confronto anche con l’avvocatura.Continua a leggere