Giorgia Meloni vince le elezioni: all’estero si parla già di fascismo

di Daniele Pace 647 views0

Spread the love

La leader dei Fratelli d’Italia Giorgia Meloni ha rivendicato la vittoria in un’elezione generale che sembra destinata a insediarla come prima donna Primo Ministro d’Italia, guidando il governo di più estrema destra dall’era fascista di Benito Mussolini. Meloni, 45 anni, madre romana, è profondamente conservatrice, apertamente anti-LBGT, e ha minacciato di mettere sotto controllo le unioni dello stesso sesso, legalizzate in Italia nel 2016. Ha anche definito l’aborto una “tragedia”, sollevando timori per il futuro dei diritti delle donne nel paese. Emiliana De Blasio, consulente per la diversità e l’inclusione presso l’Università LUISS di Roma, ha detto alla CNN “non solleva affatto questioni sui diritti delle donne e sull’empowerment in generale“.

Rivolgendosi a media e sostenitori nelle prime ore di lunedì mattina, Meloni ha detto che è stata “una notte di orgoglio per molti e una notte di riscatto“. È una vittoria che voglio dedicare a tutti coloro che non sono più con noi e hanno voluto questa notte“, ha detto.Da domani dobbiamo dimostrare il nostro valore… Gli italiani ci hanno scelto e non lo tradiremo, come non abbiamo mai fatto“. I risultati preliminari hanno messo un’alleanza di partiti di estrema destra, guidata dal partito ultraconservatore Fratelli d’Italia di Meloni, sulla buona strada per ottenere almeno il 44% dei voti, secondo il ministero dell’Interno italiano. Con il 63% dei voti contati, il partito Fratelli d’Italia aveva vinto almeno il 26%, con alleati della coalizione la Lega, guidata da Matteo Salvini, che ha preso circa il 9% e Forza Italia di Silvio Berlusconi che ha segnato oltre l’8%. I risultati finali sono attesi lunedì, ma ci vorranno settimane prima che si formi un nuovo governo. Meloni è entrata nell’affollata scena politica italiana nel 2006 e nel 2012 ha co-fondato i Fratelli d’Italia, un partito la cui agenda è radicata nell’euroscetticismo e nelle politiche anti-immigrazione.

Nelle ultime elezioni del 2018, il partito ha ottenuto solo il 4,5% dei voti, ma la sua popolarità è aumentata vertiginosamente negli ultimi anni, sottolineando il rifiuto di lunga data dell’Italia nei confronti della politica tradizionale, visto più recentemente con il sostegno del Paese a partiti anti-establishment come il Movimento 5 Stelle e Lega di Salvini. Celebrando i primi risultati di domenica sera, Salvini ha dichiarato su Twitter:Centrodestra in netto vantaggio sia alla Camera che al Senato! Sarà una lunga notte, ma già ora voglio dire GRAZIE“. Meloni si discosta dai leader dei partner della coalizione sulla questione dell’Ucraina. Mentre Berlusconi e Salvini hanno entrambi affermato di voler rivedere le sanzioni contro la Russia a causa del loro impatto sull’economia italiana, Meloni è stata ferma nel suo sostegno alla difesa dell’Ucraina.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>