Fiat, è cassa integrazione

di Mariella Commenta

È cassa integrazione di due settimane in tutti gli stabilimenti italiani del gruppo Fiat. Il provvedimento interessa circa 30 mila lavoratori dell’ auto del gruppo Fiat. La produzione si ferma negli stabilimenti di Mirafiori, Cassino, Pomigliano d’ Arco, Melfi e alla Sevel. A causare la scelta dell’ azienda, il forte calo degli ordini e la conseguente necessità di adeguare i livelli produttivi alla domanda. Il segretario provinciale della Fiom di Torino, Giorgio Airaudo, comunica: “La cig partita oggi per due settimane credo sia solo l’ inizio di altre cig che si susseguiranno. In assenza di incentivi in tutt’ Europa il mercato si contrae e la Fiat ha già detto che adeguerà i volumi al mercato”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>