Estero. Usa, nuove accuse a Toyota

di Mariella Commenta

Gli Stati Uniti accusano Toyota: “Dal 2007 sapeva dei difetti. Ha risparmiato 100 milioni di dollari
non richiamando le auto difettose”. Causa dei dissensi i problemi al tappetino dell’ acceleratore, che Toyota non ha ammesso e comunque non ha provveduto al ritiro delle auto difettose, risparmiando 100 milioni di dollari e anche oltre, secondo gli Usa. Il ministro dei Trasporti Usa, Ray Lahood, ha confermato le indiscrezioni secondo cui il ministero aveva cominciato a indagare sui difetti di alcuni modelli Toyota da dicembre del 2003.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>