Europa. Formigoni guida i “Quattro Motori” verso Expo 2015

di isayblog4 1.288 views0

Spread the love

Strategie comuni per affrontare la crisi economica mondiale, presenza dei “Quattro Motori per l’Europa” a Expo 2015, creazione di una task force dei rappresentanti di Lombardia, Rhone Alpes, Baden – Wurttemberg e Catalogna e azione di lobby in sede di Unione europea. Queste le decisioni assunte durante l’ incontro a Palazzo Pirelli per il passaggio di presidenza dei “Quattro Motori per l’ Europa” dal Baden – Wurttemberg alla Regione Lombardia. Il presidente di Regione Lombardia, Roberto Formigoni, durante l’ incontro era affiancato dall’ assessore all’ Industria, Pmi e Cooperazione, Romano La Russa, dal delegato per le relazioni internazionali, Robi Ronza, e dal delegato per i rapporti con gli Stati dell’ Unione europea, Claudio Morpurgo. Durante il passaggio di testimone della guida dei “Quattro Motori”, Formigoni si è confrontato con i presidenti del Baden – Wurttemberg, Gunther H. Oettinger con il presidente del Rhone Alpes, Jack Queyranne, e con il vice presidente della Catalogna, Josep-Lluìs Carod – Rovira.

Al termine dell’ incontro sono stati siglati due documenti: la dichiarazione politica con cui i “Quattro Motori” definiscono le strategie per affrontare lo scenario economico, ma non solo, dei prossimi anni e l’ accordo di cooperazione dei “Quattro Motori” con la Lombardia in preparazione dell’ Expo 2015. Nell’ ambito della dichiarazione politica, quattro i pilastri dell’ azione futura ritenuti fondamentali dalle regioni associate nei “Quattro Motori” con gruppi di lavoro coordinati da una singola regione: sostegno all’ economia, ambiente e sviluppo sostenibile, capitale umano e rapporto regioni – Unione europea.

Sul fronte della crisi finanziaria che si sta attraversando si è precisato l’ accordo su alcune priorità: difendere le piccole e medie imprese, elemento fondamentale dell’ economia europea, anche attraverso nuove misure di accesso al credito e agli investimenti; concentrare gli sforzi sulla ricerca e l’ innovazione, che è il modo migliore per uscire da periodi di difficoltà economica; dedicare energie e sforzi al tema ambientale riconoscendo che l’ economia verde è un modo per contrastare la decadenza economica, rilanciare l’ economia, difendere l’ ambiente; infine, rivolgere ogni sforzo possibile al tema del capitale umano e della formazione.

Nel campo internazionale hanno deciso di far fare un balzo in avanti alle politiche individuando due aree privilegiate di azione, il Mediterraneo e l’ America Latina. Per il Mediterraneo i “Quattro Motori” parteciperanno al prossimo Forum economico promosso da Regione Lombardia con il Ministero degli Esteri a Milano in autunno. Per quanto riguarda l’ America Latina, su iniziativa di Rhone Alpes, sarà realizzata un’ associazione analoga in America Latina. Su proposta della Catalogna è stata creata una task force che si riunirà due volte l’ anno per finalizzare le politiche a una migliore azione di lobbing soprattutto presso le istituzioni europee e tenere in mano meglio il timone dell’ associazione.

“I Quattro Motori saranno presenti anche sul campo della cooperazione e dello sviluppo. Nel 2010, infatti, il Sudafrica ospiterà i Mondiali di calcio e noi vorremmo rendere visibile la nostra collaborazione con alcune regioni africane perché l’Africa rappresenta il futuro. In Sudafrica – ha detto l’ assessore all’ Industria, Pmi e Cooperazione, Romano La Russa – saremo presenti anche come assessorato, oltre che come “Quattro Motori”, per realizzare una sinergia sempre maggiore tra il mondo economico lombardo e quello del continente africano”.

Il presidente Roberto Formigoni ha affrontato il tema dell’ Europa dei popoli. “È tempo – ha detto – che, così come i Quattro Motori, anche l’ Europa viva di più di cittadini e territori per essere vera espressione dei popoli. In questa direzione, Regione Lombardia ospiterà la prossima “Assise della Sussidiarietà” a Milano l’ 8 maggio: un’ occasione per valorizzare adeguatamente le esperienze e le eccellenze dei “Quattro motori” e le loro potenzialità”.

In tema di Expo 2015, pieno consenso delle regioni dei Quattro Motori alla dichiarazione di intenti proposta da Regione Lombardia. “L’ Expo 2015 – ha ricordato il presidente Roberto Formigoni – avrà come tema “Nutrire il pianeta, Energia per la vita”. L’ evento potrà costituire un ulteriore ambito di cooperazione puntando sui temi della ricerca e dell’ innovazione, delle energie rinnovabili e dello sviluppo sostenibile e della cultura alimentare. Lavorare insieme su questi temi sarà fondamentale per il futuro di tutti”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>