Matrix. Ridateci Mentana: dice Vittorio Feltri

di Mariella 3

 A due giorni dall’ annuncio delle dimissioni immediatamente accettate da Mediaset, Enrico Mentana rompe il silenzio. In una lettera inviata al direttore di Libero Vittorio Feltri (che mercoledì titolava in prima pagina Ridateci Mentana) spiega lo svolgersi della vicenda. Nella lettera, pubblicata giovedì su Libero, il giornalista spiega che la sera della morte di Eluana non chiese di spostare in prime time di Matrix al posto del Grande Fratello, ma che fece tre proposte: “Aprire nel programma una o due finestre del Tg5; oppure inserire attorno alle 22 dieci minuti di Matrix; o chiudere il Grande Fratello non alle 24, com’ era previsto, ma un’ ora prima, per poter trasmettere una puntata di Matrix in grado di essere seguita da un pubblico meno sparuto”. Tutte e tre furono bocciate, spiega Mentana. E furono dimissioni.

Replica, naturalmente, il direttore generale Informazione Mediaset Mauro Crippa, affermando che quella di Mentana è certamente una ricostruzione vera ma parziale. E si giustifica: “D’ altronde, mentre lui si occupava solo di Canale 5, quella sera io ho tenuto conto dell’ insieme delle tre reti. Resta il fatto che si può dissentire da una scelta editoriale che, peraltro, si è dimostrata lungimirante, ma questo non ha nulla a che vedere con una sconfessione pubblica e radicale, accompagnata da una dissociazione a mezzo stampa e culminata con le dimissioni”.

E Mediaset? “Matrix riprenderà dopo Sanremo, ma non sappiamo ancora con chi. Matrix è un prodotto che non verrà abbandonato e riprenderà come era programmato, dopo il Festival, probabilmente con le quattro serate. Per quanto riguarda Mentana, la vicenda è chiusa. Con il suo atteggiamento egli ha sconfessato pubblicamente l’ azienda e in questo modo si è messo fuori dalla logica di Mediaset”.

Quanto alle dimissioni, Mentana sottolinea di non aver “mai sentito, né quella sera né dopo Confalonieri o Pier Silvio Berlusconi. Lo ha chiamato, invece, il direttore del personale, per preannunciargli che l’ azienda riteneva concluso il rapporto di lavoro, a causa delle sue dimissioni da direttore editoriale. “Per la verità – chiarisce il giornalista – la mia qualifica contrattuale è di direttore ad personam, quindi è evidente che la qualifica editoriale non ha alcun contatto con il mio ruolo operativo di responsabile e conduttore di Matrix. Ma se Mediaset vuol cacciarmi comunque, che lo faccia: basta che non si nasconda dietro i cavilli. I soldi non sono un problema la forma sì. E anche la sorte di chi sta lavorando con me al programma e ha appreso della sua sospensione da una lettera di due righe”.

Ospite della rubrica di Giuliano Ferrara giovedì mattina su Radio 24, Mentana ha escluso l’ ipotesi di porgere le sue scuse alla rete e di riflettere sulle sue decsisioni. “Sono un professionista lautamente pagato che ha giocato e rischiato in proprio. E se uno fa una scelta in proprio, ci mette la faccia e la firma, poi non deve temere le reazioni” ha detto Mentana. E commentando una riflessione di Ferrara Mentana ha anche chiarito: “Tante volte ho rivendicato l’ autonomia di Mediaset dal presidente del Consiglio, sarebbe arbitrario in questa occasione fare il ragionamento opposto”. A Mediaset, che gli ha contestato la sconfessione pubblica della linea editoriale per non aver modificato il palinsesto nella sera della morte di Eluana, Mentana ha replicato che “la sconfessione è una cosa diversa dalla dissociazione da una scelta che, in quel momento, ho giudicato di grave insensibilità e che con il senno di poi continuo a considerare tale”.

Commenti (3)

  1. canale5 teatrino di veline e bonassi.Mentana fugge……buon per lui….

  2. MATRIX è MENTANA CON IL NUOVO TIPO NON HA SENSO, DOPO IL GINGOL TI ASPETTI LA VOCE DI MENTANA NON SENTIRLA è GIà UNA DELUSIONE

  3. Io trovo che enrico mentana sia il miglior giornalista e presentatore io da quando non c’è più lui che conduce matrix io non la guardo più SPERO CHE ENRICO MENTANA RIFACCIA UN’ALTRA TRASMISSIONE PERCHè A UN BEL MODO DI FARE.Mediaset ha perso un conduttore serio valido che nessuno puotrà mai sostituire.Fatelo TORNAREEEEE.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>