Riforme. Pierluigi Bersani apre al dialogo con Berlusconi: “Ma no tsunami di leggi ad personam”

di isayblog4 14 views0

Spread the love

Dopo la pausa natalizia il segretario del Pd precisa: “Noi siamo pronti da domattina a discutere di riforme. Non importa se ci sono le elezioni regionali in primavera, siamo pronti a una discussione anche in presenza della campagna elettorale, ma ad una condizione: se la destra turba queste condizioni invadendo il Parlamento con uno tsunami di provvedimenti che mettono al riparo il premier dai suoi problemi, la destra si assume una responsabilità. Berlusconi deve dimostrare se mette davanti se stesso o i problemi del Paese”.

“Siamo disponibili a discutere anche di una lettura dei rapporti reciproci tra Parlamento, Governo e Magistratura, ma solo dentro una riforma complessiva. Per quanto riguarda la riforma della giustizia, siamo aperti a una riforma ordinaria della giustizia a partire dai servizi ai cittadini. Se ci sono profili di natura costituzionale da rivedere per sancire meglio l’ autonomia delle funzioni dei poteri di Parlamento, Governo e Magistratura, siamo disposti a parlarne. Ma non accettiamo norme scardinatrici del sistema”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>