Estero. Usa, sulla riforma della Sanità opinione divisa. Sondaggio dell’ Associated Press

di Mariella 1

 L’ opposizione al piano per la riforma della Sanità pubblica presentato dall’ Amministrazione Obama è fortemente calata nelle ultime settimane, ma l’ opinione degli americani sul provvedimento rimane divisa: è quanto risulta da un sondaggio dell’ Associated Press. Il Governatore della California Schwarzenegger si schiera al fianco di Obama.

Il 40% degli intervistati si è infatti dichiarato favorevole al piano (contro il 34% dello scorso settembre), percentuale identica a quella dei contrari (scesi di nove punti percentuali); per quel che riguarda gli elettori dei singoli partiti, il 68% dei Democratici sostiene la riforma (+11%), mentre tra gli indipendenti i contrari sono ora il 36% (contro il 51% del mese scorso), ma i favorevoli solo il 29%.

Nel difficile cammino verso la riforma della sanità Barack Obama può ora contare anche su un alleato che si trova sul lato opposto della barricata, Arnold Schwarzenegger. Il governatore repubblicano della California, che già sull’ Ambiente e altre questioni ha assunto in piena era Bush posizioni lontane dall’ ortodossia del partito, è infatti ufficialmente favorevole al progetto di riforma del sistema sanitaria.

“Come governatore ho fatto seri sforzi per far avanzare la riforma sanitaria in California – si legge in una dichiarazione dell’ ex attore di Hollywood – mentre l’ amministrazione Obama avviava l’ attuale dibattito sulla riforma, ho ospitato un forum bipartisan nel mio Stato perchè sono convinto dell’ importanza vitale della questione che dovrebbe essere affrontata con uno spirito di collaborazione bipartisan”.

Nei giorni scorsi altri importanti esponenti del partito si sono espressi in suo favore, come l’ ex leader della maggioranza repubblicana Bill Frist e l’ ex ministro della Sanità di George Bush, Tommy Thompson. Anche Michael Bloomberg, eletto sindaco di New York come repubblicano ed ora diventato indipendente, ha lodato il piano di riforma in discussione al Congresso, sottolineando come stia assumendo “una forma che incorpora idee dei repubblicani e meriti quindi il sostegno dei leader del Gop”.

Commenti (1)

  1. Si, probabilmente lo e

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>