Energia. Protocollo d’ Intesa Regione Lombardia e Assoelettrica

di Mariella Commenta

 Semplificazione dei processi autorizzativi degli impianti di produzione dell’ energia elettrica

È l’ obiettivo del Protocollo d’ Intesa firmato ieri in Regione Lombardia dagli assessori al Territorio e Urbanistica, Davide Boni, e alle Reti, Servizi di pubblica utilità e Sviluppo sostenibile, Massimo Buscemi, e dal presidente di Assoelettrica, l’ Associazione nazionale delle imprese elettriche, Enzo Gatta. Il Protocollo prevede che tutti i passaggi della pratica possano essere fatti in via informatica, con evidente risparmio di tempo e risorse, e in rete tra le amministrazioni coinvolte (Regione, Comuni, Assoelettrica) in modo che ciascuna possa procedere senza perdite di tempo e senza complicazioni alle verifiche e agli adempimenti di sua competenza.

La Lombardia sulla scia delle direttive europee, è la prima Regione ad aver avviato questa procedura aprendo, ancora una volta, la strada all’ innovazione. Il protocollo sarà applicato ad un ambito circoscritto di interventi. Il documento circoscrive l’ ambito di intervento ai progetti di infrastrutture energetiche con procedura di valutazione di impatto ambientale e procedimento autorizzativo di competenza regionale o statale e potrà essere estesa anche a impianti per i quali la competenza autorizzativa è delle Province, coinvolgendo l’ amministrazione provinciale territorialmente interessata. Per l’ attuazione degli interventi di competenza provinciale è previsto il coinvolgimento anche dei Ministeri dell’ Ambiente e dello Sviluppo Economico. Il Protocollo d’ Intesa, di carattere sperimentale, avrà la durata di un anno al termine del quale saranno verificati i risultati.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>