Accordo fra Lombardo e PDL per la corsa alla Regione Sicilia

di isayblog4 115 views0

Spread the love

Sarà Raffaele Lombardo il candidato del Pdl alla presidenza della Regione Sicilia, così come Lista del Movimento per l’Autonomia sarà “apparentata” con quella del Popolo della Libertà alle elezioni politiche nazionali, nelle regioni del Centro-Sud e nelle Isole. E’ l’accordo raggiunto durante l’incontro tra Silvio Berlusconi e Lombardo a Palazzo Grazioli, al quale ha partecipato al telefono anche il leader di An Gianfranco Fini. L’annuncio è stato dato con una nota del Pdl.

“A seguito dei colloqui tra il presidente Silvio Berlusconi e l’on. Raffaele Lombardo, cui si é aggiunto telefonicamente il presidente Gianfranco Fini – si legge nella nota del Pdl – si è convenuto che il Popolo della Libertà e il Movimento per l’Autonomia si apparentino in occasione delle prossime elezioni politiche nazionali per le regioni del Centro-Sud e per le Isole”. “Anche per quanto riguarda le elezioni regionali siciliane – aggiunge il comunicato – si è raggiunto l’accordo di un’alleanza tra il Popolo della Libertà e il Movimento per l’Autonomia con l’indicazione dell’on. Lombardo quale candidato alla presidenza della Giunta regionale.

“Salutiamo con soddisfazione il sostegno del Pdl alla candidatura dell’onorevole Raffaele Lombardo, leader del Movimento per l’Autonomia, a presidente della Regione siciliana. L’Udc ha già assicurato a Lombardo il pieno appoggio, consapevole che la sua candidatura è la scelta migliore non solo per vincere le elezioni, ma anche per governare la Sicilia nell’esclusivo interesse dei siciliani”. Così Saverio Romano, segretario dell’Udc Sicilia, commenta l’intesa annunciata dal Pdl per la candidatura di Lombardo alla presidenza della Regione siciliana.

“Grazie a questa iniziativa del Movimento per l’autonomia, anche per le genti del Mezzogiorno c’é la grande occasione di poter contare su una forza politica che ne difenda le ragioni dei territori per troppo tempo dimenticati nelle scelte fondamentali della politica nazionale” – ha affermato il leader del Mpa Raffaele Lombardo, commentando l’accordo con la Pdl.

“Il presidente Berlusconi – ha aggiunto Lombardo – ha raccolto positivamente questa nostra sollecitazione per rilanciare il Sud e la Sicilia in particolare. La responsabilità di governo a cui veniamo candidati nell’isola inoltre è il segno più tangibile della fiducia che ci viene accordata, ma anche il banco di prova più serio con cui dovrà misurarsi la nostra originale esperienza politica”.

Fonte: Movimento per l’Autonomia (ANSA)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>