Sos: un appello al Sindaco Nuzzo di Castel Volturno

di Mariella 1

 Castel Volturno, 23 / 06 / 09

Egr. Sindaco di Castel Volturno,
Sono una cittadina di Pinetamare ed un’ ex operatrice turistica del territorio. Dico ex perché di attrattive turistiche nel territorio non ce ne sono più. Ho sempre creduto e combattuto contro chi giudicava amaramente questo immenso litorale quale luogo di criminalità, sporcizia, menefreghismo ed ignoranza totale.

Pur essendo pienamente consapevole delle precarie e depresse condizioni socio – economiche e culturali del nostro comune, ho sempre lottato affinché questa ormai denominata Terra dei Fuochi possa finalmente risorgere grazie all’ ottimizzazione delle proprie ( se pur poche e limitate) risorse del nostro Paese.

Come Lei ben sa, il TURISMO rappresenta una delle risorse economiche più importanti della Campania ed il Litorale Domitio possiede a mio avviso potenzialità turistiche enormi se non fosse per l’ assenteismo ed il menefreghismo totale delle istituzioni locali nonché l’ ignoranza socio – culturale del bacino di utenza territoriale.

L’ acqua? È totalmente inquinata: qui a Castel Volturno c’ è perfino il divieto di balneazione. L’ Acqua è nera e maleodorante.
Le Spiagge? Inquinate e sporche.
Il Litorale? Completamente invaso da spazzatura, materassi, mobili vecchi, sedie, scalda bagni e schifezze varie oltre che da un inesistente pulizia quotidiana.
La raccolta differenziata? La faccio solo io e devo fare i chilometri per trovare i bidoni giusti e, quando li trovo, sono pieni di altri sacchetti ovviamente non differenziati.
La Domitiana? Piena di prostitute e uomini di colore che spacciano droga.
Investimenti imprenditoriali sul territorio? Neanche a parlarne: grazie all’ incapacità (e non ho paura a dirlo) dei proprietari, il Grand Hotel Pinetamare, l’ unico albergo centrale e vicino al litorale, ha mandato in fumo oltre un milione di euro di programmazione turistica Incoming Italy con mercati esteri, togliendo la possibilità di una riqualificazione turistica della zona, togliendo il posto di lavoro a circa 30 famiglie e frenando ulteriormente l’ economia locale.

Ma di situazioni analoghe ce ne sono a volontà. Basti pensare alla mancata concessione edilizia del Capitano Trapanese: anche lì sono volati via circa 80 / 100 posti di lavoro, la situazione Fontana blue e per finire come ciliegina sulla torta il fatidico Porto San Bartolomeo di cui tanto si è parlato, ma mai si è iniziato. Solo sogni e fantasia.

Le denuncio ciò che Lei abbondantemente già conosce e per cui spero stia già combattendo, ma sono una tra i tanti cittadini che soffrono immensamente questa depressione sociale e Le chiedono, in qualità di Sindaco, di alleviare le piaghe di queste sofferenze.

Mi faccio portavoce di chi, come me, desidera una qualità do vita degna di ogni essere umano, di chi come me ha dei figli e vorrebbe lasciare loro almeno la dignità delle loro origini, di chi come me ha acquistato casa con grandi sacrifici e non vorrebbe vederli spazzati via dalla decadenza totale, di chi come me vorrebbe godere sempre di ottima salute, di chi come me crede in se stesso e non ha paura dei continui ostacoli che il menefreghismo istituzionale e la macro – micro criminalità organizzata continuamente pone ai danni dell’ intero territorio e per machiavellico profitto economico.

Le sarei incommensurabilmente grata se almeno ci provasse.

In attesa di ulteriori e reali riscontri e ringraziandoLa per l’ attenzione dedicatami, colgo l’ occasione per porgerLe i miei più cordiali e distinti saluti.

Eleonora Castaldi
Ex Dir. Comm. GHP
[email protected]
Tel. + 39 081/5093542
Cell. + 39 340/4912372

[email protected]

Commenti (1)

  1. è inutile commentare, l’ hanno distrutto il paese. devono andare via dal comune, ci vuole gente nuova, giovani che hanno interessi del paese. a castel volturno non abbiamo niente, la nostra ricchezza è il turismo, dobbiamo offrire i servizi. perchè se c’è turismo sapete quandi posti di lavoro escono ? dobbiamo dare spazio ai giovani. con nuove idee

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>