De Bortoli rinuncia alla presidenza Rai

di Mariella Commenta

 Il direttore del Sole 24 Ore, Ferruccio de Bortoli, ha annunciato la rinuncia all’ incarico con una nota in cui spiega: “Ringrazio Dario Franceschini e Gianni Letta per l’ offerta di presiedere la Rai, azienda patrimonio del Paese. Un incarico di grande prestigio per il quale mi ero reso disponibile. Dopo attenta riflessione ho però deciso di restare dove sono: a fare solo il giornalista”. Il Partito Democratico ha proposto la candidatura di Claudio Petruccioli, ma il governo, tramite il sottosegretario Gianni Letta, ha detto no, annunciano i democratici in una nota. “Se c’è un veto di Palazzo Chigi su Petruccioli, deve venire fuori. Non possiamo accollarci noi questa responsabilità», è stato il ragionamento dei vertici democratici, che hanno appreso con un certo fastidio le dichiarazioni di Silvio Berlusconi, secondo cui ora il nome lo devono fare “i signori della sinistra”.

I democratici sono disponibili a ragionare su altri nomi. Ora si aprirà la strada al confronto su un altro nome, che dovrà essere condiviso. A questo punto, non è improbabile un nuovo slittamento. Intanto, il mondo politico si interroga sul ripensamento di De Bortoli: una marcia indietro visto che lo stesso direttore ha ammesso di essersi reso in un primo tempo “disponibile”. Difficile pensare a motivi di ordine economico: di questo si sarebbe parlato prima e comunque “tutto s’ aggiusta in Rai”, fanno notare in ambienti parlamentari. Più probabile che il direttore abbia voluto alzare la posta o che nella trattativa siano intervenute offerte da altri grandi quotidiani, a cominciare dal Corriere della Sera, già diretto da De Bortoli.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>