Frattini: nuove regole, ineleggibili i corrotti

di Mariella Commenta

 Frattini: nuove regole, ineleggibili i corrotti

Il ministro degli Esteri Franco Frattini, a proposito di una “strettaanticorruzione nelle intenzioni del presidente del Consiglio: “Sono d’ accordo con Berlusconi al mille per mille. Ci vogliono nuove regole, che comprendano anche l’ ineleggibilità per tutti coloro che sono stati condannati per reati connessi alle loro funzioni, e questo non riguarda solo i politici. Una forte accelerazione del ddl del Governo contro la corruzione è inevitabile”. E a proposito della cosiddetta Lista Anemone, ha aggiunto: “Fermo restando l’ assoluto garantismo nei confronti di tutti, chi si appropria di beni per se stesso, deve essere ripudiato completamente dalla politica e non deve avvicinarsi più. Quel che è ancora più grave è quando sono i funzionari dello Stato, i ”Grand commis” a svolgere attività non legali, non solo immorali”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>