Crisi. Giulio Tremonti ottimista: “L’ importante è che partiamo da un -6%”.

di Mariella Commenta

Il ministro dell’ Economia Tremonti, parlando all’ Assemblea degli Industriali di Roma, ha ipotizzato un 2010 con un segno positivo del Pil: “1% oppure più di 1%, evidenziando che “la cosa importante è che partiamo da un -6%”. Non è possibile tagliare la Sanità: “costa meno meglio della media europea e mediamente ha un rendimento superiore”. E poi: “Ma davvero pensate che si può tagliare la Sanità? Davvero pensate che si può dire ad un lavoratore ti taglio l’ Irpef ma ti taglio anche la Sanità?”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>