Berlusconi: Intercettazioni solo per reati con pene da 10 anni in su

di Mariella Commenta

“Le intercettazioni si faranno per un periodo massimo di tre mesi e saranno autorizzate da un organo non monocratico ma collegiale composto da tre magistrati”. Lo ha affermato il presidente del Consiglio Silvio Berlusconi, il quale nel corso della conferenza stampa di Napoli ha spiegato il contenuto del disegno di legge che il Consiglio dei ministri varerà venerdì 13 giugno. In esso è previsto che i pubblici ministeri potranno chiedere ai giudici l’ausilio delle intercettazioni per i reati “piu’ gravi” che prevedano pene da dieci anni in su. “Una democrazia non e’ tale se non c’e’ il rispetto della privacy” e le intercettazioni “non potranno essere prolungate indebitamente, ma dovranno essere effettuate nell’ambito di un periodo di tre mesi”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>