La Lega “stoppa” Berlusconi: mai il voto agli immigrati

di Mariella Commenta

 “Abbiamo fatto un patto su quello che è il contenuto del programma e delle stramberie come il voto agli immigrati non c’e’ traccia. Abbiamo una Costituzione che prevede che il voto e’ solo per i cittadini italiani e abbiamo una legge che regolamenta l’acquisizione della cittadinanza italiana, fissando regole precise. Ed entrambe vanno benissimo così come sono, fatta salva la possibilita’ di integrarle con la conoscenza della nostra lingua, delle nostre istituzioni, della nostra cultura e via dicendo”. Lo afferma il senatore Roberto Calderoli, coordinatore delle segreterie nazionali della Lega Nord e vice presidente del Senato, che replica così alle affermazioni di Silvio Berlusconi che oggi ha detto: “Una volta al governo vedremo come fare per stabilire i criteri per riconoscere il diritto di voto agli immigrati”.

“Per quanto riguarda la Lega – ribadisce Calderoli – questa discussione sul voto agli immigrati si è aperta, ma si è anche già chiusa”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>